Migliore Videocamera di sorveglianza WiFi Migliore Videocamera di sorveglianza WiFi
Quando siete fuori casa, chi può proteggervi da ladri ed intrusi? Un buon sistema antifurto, chiaramente. Ma ancor prima bisogna capire... Migliore Videocamera di sorveglianza WiFi

Quando siete fuori casa, chi può proteggervi da ladri ed intrusi? Un buon sistema antifurto, chiaramente. Ma ancor prima bisogna capire chi s’è avvicinato a casa vostra. Potete fare ciò facilmente con delle videocamere di sorveglianza Wifi, che sono connesse ad internet di continuo. Ma prima di comprarle, cominciate a considerare se possono diventare un problema.

Certo, comprare delle videocamere di sicurezza Wifi è certamente una buona idea. Esistono diverse marche, anche affidabili e costose, ma è della categoria in generale che dobbiamo parlare: non sempre è tutto oro ciò che luccica! Vediamo dunque quali sono i probabili problemi che dobbiamo considerare prima d’acquistare una videocamera del genere.

Non sempre sono protetti come si deve. Questo dettaglio è fondamentale, ed è stato reso particolarmente famoso qualche tempo fa. Le videocamere Wifi, specialmente quelle più economiche, possono essere penetrate con facilità da certi pirati. Anche se prendiamo delle videocamere particolarmente costose e prendiamo tutte le precauzioni possibili (come cambiare la classica combinazione nome utente e password admin-admin) si tratta pur sempre di dispositivi connessi ad internet 24 ore su 24, il quale se viene trovata una vulnerabilità possono essere penetrati ed osservati. Naturalmente, più la marca è affidabile e meno questo problema sarà evidente, con aggiornamenti anche più rapidi.

La banda utilizzata è spesso massiva. Per assicurarsi di funzionare bene, le videocamere di sicurezza devono registrare continuamente tutto quello che sta accadendo. Questo risucchia parecchia banda, in parecchi caso hanno bisogno di almeno un paio di mega in upload per funzionare nella loro qualità base. Possono funzionare anche in 720p o Full HD, e questo prende ancora di più. Nel caso di abbonamenti a consumo, avere videocamere Wifi connesse è impossibile: possono ridurre il nostro abbonamento a zero in meno d’una settimana. Chiaramente il numero di banda utilizzata aumenta in base a quante videocamere utilizziamo: più è alto il numero, maggiore è il risucchio di dati! In aggiunta, esistono anche videocamere che entrano in azione solo tramite un sensore di movimento allegato, ma rispondono spesso in ritardo e possono risultare in un costo aggiunto all’acquisto inutile – specialmente se non sappiamo come posizionarle a dovere per ottimizzare il tempo impiegato ad attivare la videocamera.

A tal proposito, posizionare bene la videocamera è spesso un problema. Dentro casa forse non è grave, ma dovete sempre far caso che queste videocamere hanno bisogno d’una comunicazione Wifi sempre forte per funzionare. Quando invece dobbiamo montare queste videocamere all’esterno, il problema comincia a diventare più intenso. Dobbiamo fare in modo di far arrivare la corrente ed il segnale Wifi fuori, il che spesso è molto difficile. Se non riusciamo a far arrivare l’elettricità fuori casa c’è qualche soluzione più costosa, come acquistare dei pannelli solari compatibili connessi ad una videocamera munita di batteria integrata. Ma dovete sempre considerare la potenza del segnale del vostro Router, cosa che va probabilmente potenziata prima ancora di cominciare a considerare l’acquisto d’una videocamera Wifi.

Migliore Videocamera di sorveglianza WiFi

Che vi piaccia o no, le videocamere di sorveglianza Wifi di qualità sono costose. Ad esempio le videocamere Arlo Pro costano 290€ l’una con tutta la stazione. Un set da tre videocamere può costare ben 780 euro. Su AMAZON comunque si possono trovare offerte anche al 50%, eccone alcune:

Sono videocamere molto precise e completamente senza fili, con batteria integrata. Sono perciò molto comode da posizionare all’esterno… se non fosse che appunto, costano così tanto! Assicuratevi perciò di posizionarle sempre in punti che non possono essere raggiunti facilmente, oppure ben fissati e protetti in un punto dove non ci sono “punti ciechi”. Se proprio dovete fermare degli intrusi, è meglio non dar loro una esca prelibata come un prodotto simile. In altri casi è anche una buona idea installare queste videocamere all’interno, mentre all’esterno potete montare un sistema più economico ma egualmente affidabile.

Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *