Migliori Programmi per Riprodurre Musica su PC e Mac Migliori Programmi per Riprodurre Musica su PC e Mac
Questo articolo vuole essere una sorta di “estensione” di quello scritto qualche settimana fa a proposito dei migliori software per ascoltare... Migliori Programmi per Riprodurre Musica su PC e Mac

Questo articolo vuole essere una sorta di “estensione” di quello scritto qualche settimana fa a proposito dei migliori software per ascoltare musica sul computer (PC Windows o Mac). Infatti qui di seguito troverai altre ottime soluzioni software per riprodurre musica su PC e Mac, sfruttando le capacità non solo di riproduzione ma anche altre funzioni utili per la gestione delle canzoni e l’ascolto migliore. Con i seguenti programmi la tua libreria musicale prenderà vita e potrai goderti le tue canzoni preferite alla massima qualità audio. Se non hai ancora una libreria musicale prova a dare un’occhiata alla nostra guida su come scaricare musica gratis da Internet.

1. MusicBee

MusicBee è un lettore musicale gratuito creato per gli amanti della musica e include tutto il necessario per gestire e godere la propria collezione, non importa quanto ampia sia (comunque supporta anche librerie con oltre 500.000 brani senza problemi).

Utilizzare MusicBee è davvero semplice. Alla prima esecuzione, l’app esegue la scansione del PC e provvede a catalogare tutte le tracce audio presenti sul computer. Una volta importate potrai procedere alla loro etichettatura automatica tramite MusicBee, oppure è possibile aggiornare i metadati in modo manuale usando i tag standard di settore per ogni formato di file.

La fase di “taggatura” non si limita all’aggiunta della copertina dell’album ma anche alle immagini dell’artista, cantante, logo del complesso musicale e altre foto. Queste immagini aggiuntive vengono utilizzate durante la riproduzione della canzone come  “slideshow” per rendere il tutto ancora più piacevole.

MusicBee è stato progettato per sfruttare al massimo l’hardware del PC, cioè la scheda audio e le impostazioni di suono surround, con upmixing per il suono stereo. La riproduzione avviene in modo “continuo” eliminando silenzi tra le tracce ed è possibile anche normalizzare il volume della musica e ottimizzare il suono con l’equalizzatore integrato.

Questo lettore musicale gratuito supporta quasi tutti i formati audio e consente anche la conversione dei file in modo semplice ed efficace.

Oltre alla versione per PC e Mac, esiste anche un app Android per il controllo remoto di MusicBee, e un plugin per WinAmp.

2. AIMP

Come tutti i migliori music player gratuiti, AIMP rende l’organizzazione delle tue canzoni un gioco da ragazzi anche se la tua collezione è molto disordinata, con metadati incompleti o mancanti.

La tua libreria in AIMP può essere creata a partire da file presenti in più directory e/o CD rippati. AIMP supporta un numero elevato di formati e sono disponibili encoder aggiuntivi come componenti aggiuntivi creati dall’utente. La maggior parte delle estensioni del lettore musicale sono visualizzazioni e skin extra che, in modo molto bello hanno anche uso pratico. C’è anche un’estensione YouTube che ti consente di creare playlist da più video, o componente aggiuntivo per lo streaming di musica da SoundCloud, giusto per citarne due.

Non è così pieno di funzionalità come MusicBee, ma il suo design accattivante e il set di funzionalità accuratamente curati fanno guadagnare parecchi punti a questo music player gratuito, e non a caso lo posizioniamo al secondo posto della classifica.

3. MediaMonkey

MediaMonkey riproduce e organizza musica e video e, a differenza di altri lettori multimediali, fa un ottimo lavoro per entrambi i formati. Con questo programma è possibile identificare in automatico le informazioni della canzone, leggere la musica durante la riproduzione, visualizzare in anteprima frammenti di brani prima di etichettarli con uno stato d’animo o genere per generare playlist e tanto altro ancora.

MediaMonkey organizza la tua libreria musicale in una gerarchia logica e il suo monitor assicura che tutto sia sotto controllo. Funziona bene, ma se vuoi il pieno controllo manuale avrai bisogno di un plugin di terze parti.

Come versione ridotta di un prodotto premium, l’interfaccia di MediaMonkey ha qualcosa in più dei suoi concorrenti open source, ma a scapito di alcune funzionalità.

La versione Gold a pagamento include un pratico player per il tuo cellulare, un dispositivo mobile e la codifica MP3 per CD rippati. Nessuno è essenziale, ma la loro assenza spinge MediaMonkey al terzo posto di questa classifica.

4. Foobar2000

Foobar2000 è uno strumento avanzato di tagging che consente di fare una bella pulizia in una libreria musicale disordinata, con opzioni che includono l’elaborazione in batch, il completamento automatico dei metadati e la numerazione dei brani e il copia e incolla dei dati tra i campi.

Questo lettore musicale gratuito cerca i metadati per i brani musicali senza tag quando si copia un CD audio e può identificare e cancellare tracce duplicate. La libreria di foobar2000 non si aggiorna in tempo reale, ma è in grado di rilevare le modifiche e rimuovere i link non funzionanti.

Foobar2000 supporta tutti i formati audio più comuni e include uno strumento di conversione rapida con vari preset e opzioni per la creazione di profili personalizzati. Se hai fra le mani un file audio che non si riesce ad aprire, avrai a disposizione degli extra codec come plugin creati dall’utente, che vengono installati tramite il menu Preferenze.

Foobar2000 offre un’interfaccia modulare personalizzabile che ti dà le informazioni che desideri in un formato molto conveniente. I moduli includono copertine degli album, casella di ricerca, gestore di playlist e varie visualizzazioni, con schede opzionali per una navigazione più semplice.

#5. VLC

VLC Media Player

VLC Media Player è meglio conosciuto per le sue abilità di gestione video, ma è anche un superbo programma per riprodurre musica di qualsiasi formato senza installare alcun codec aggiuntivo.

VLC può anche riprodurre musica da una rete locale o Internet, incluse le stazioni radio internet, che è possibile impostare come playlist per un accesso rapido. Gestire la tua musica è semplice: basta trascinare file e directory nella libreria multimediale e VLC Media Player li ordinerà tutti in cartelle. Potrai anche organizzare i brani per album, artisti, genere di altri metadati e utilizzare lo strumento di ricerca integrato per trovare il brano che desideri.

VLC supporta anche estensioni. La maggior parte di queste estensioni sono progettate per ottimizzare la riproduzione dei video, ma alcuni, compresi quelle per la disattivazione degli annunci sulle stazioni radio internet, sono specifici per gli amanti della musica.

VLC è leggero e funziona senza problemi su tutte le versioni di Windows da XP in poi. Sono disponibili anche versioni per Mac, Linux, Android e iOS. Se stai cercando una singola app per gestire e riprodurre sia la musica che i video, è difficile da battere, ma solo per la musica, gli strumenti dedicati sopra sono sicuramente preferibili.

 

Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *